Difficoltà- TuaranTrekk

Tuaran_Trekk (2)

Scala delle difficoltà

Negli itinerari proposti si è fatto  riferimento alla classificazione in  uso a livello nazionale da parte del Club Alpino Italiano (CAI).

 
= Turistico... Itinerari brevi  su stradine o comodi sentieri, che non pongono problemi di orientamento Dislivello non superiore ai 500 mt.

= Escursionistico... Itinerari che si svolgono su sentieri, o  tracce  o su terreno privo di sentiero ma evidente, con o senza segnalazioni, terreno non problematico. Possono svolersi nei boschi ( purchè il sentiero  sia evidente) o su pendii ripidi. Possono avere singoli passaggi su roccette  non esposte. Richiedono  un certo senso di orientamento,  una certa esperienza e conoscenza del  terreno montagnoso., allenamento  alla  camminata,  calzature  ed  equipaggiamento    adeguato.  Costituiscono    la      maggior  parte  dei  percorsi  escursionistici  sulle montagne Italiane.

EE =  Escursioni esperti...  Itinerari  segnalati    o no che  implicano una capacità di muoversi su terreni particolari. Sentieri o tracce su terreno impervio  e  infido (pendii  ripidi  e/o scivolosi  di erba  o misti di rocce ed erba, o  di rocce e detriti). Terreno vario ( pietraie, brevi  nevai non ripidi, boschi senza sentiero). Tratti rocciosi con lievi difficoltà tecniche  ( percorsi atrezzati, vie ferrate fra quelle di minore impegno). Neces sitano  esperienze  di montagna  in generale e buona  conoscenza dell'ambiente montano; passo sicuro e assenza di vertigini; equipaggiamento; attrezzatura e preparazione fisica adeguata. Per i  percorsi attrezzati  è inoltre  necessario conoscere l'uso dei dispositivi di autoassicurazione ( moschettoni, dissipatore, imbracatura e cordini).

EEA = Escursionisti esperti con attrezzatura. Si tratta di alcuni percorsi attrezzati o vie di ferrata che richiedono l'uso dei dispositivi di assicurazione. ( moschettoni, dissipatore imbracatura e cordini).